8 consigli per diventare influencer di Instagram

Diventare un influencer di successo su Instagram non è facile e non è un segreto che Instagram sia una piattaforma molto diversa nel 2020 rispetto a pochi anni fa.

Sono lontani i tempi in cui essere presenti su un profilo più ampio ti garantiva centinaia di migliaia di nuovi follower.

Pubblicare una didascalia di 3 parole e vedere una crescita costante? Non funziona più.

Per aiutarti a diventare grande su Instagram, Later ha  chiesto all’influencer di viaggi e all’educatrice di social media Christina Galbato di condividere i suoi migliori consigli per avere successo come influencer nel 2020!

Te li proponiamo qui di seguito.

Influencer Instagram: come avere successo nel 2020

La cosa importante da ricordare è che anche se la crescita è più di una battaglia in salita in questi giorni, è ancora più che possibile.

E ciò che è ancora più incoraggiante è che non hai bisogno di centinaia di migliaia di follower per avere successo come influencer di Instagram nel 2020 perché i marchi stanno diventando sempre più in sintonia con il potere dei micro-influencer.

Quindi, sia che tu abbia appena iniziato il tuo viaggio con l’influencer di Instagram o che tu abbia bisogno di alcuni suggerimenti su come portare il tuo gioco Instagram al livello successivo, segui le 8 strategie di questo articolo e sarai sulla buona strada per iniziare la tua carriera di influencer Instagram.

Suggerimento n. 1: identifica la tua nicchia e i pilastri dei contenuti

Immagina: stai scorrendo la pagina Esplora di Instagram e ti imbatti in una bellissima immagine di un viaggio. Dato che ami viaggiare e cerchi sempre più ispirazione per il jet set, visiti il ​​profilo.

La probabilità che tu segua una pagina piena di immagini di viaggio altrettanto sorprendenti è molto più alta che se la pagina fosse piena di immagini casuali di un cane, una famiglia, selfie, prodotti di bellezza e fiori.

Quando le persone vengono sulla tua pagina, vogliono sapere cosa possono aspettarsi seguendoti e si sentono sicuri che riceveranno costantemente quel tipo di contenuto. Per questo motivo, ridimensionare è assolutamente vitale perché ti aiuterà a far crescere il tuo pubblico più velocemente.

Tuttavia, identificare un argomento specifico di cui pubblicare spesso può essere davvero difficile. Siamo tutti sfaccettati con molti interessi, quindi può essere strano pubblicare solo su viaggi, moda o benessere, ad esempio.

Ecco alcune domande da porti che ti porteranno alla tua nicchia:

Di cosa sono più appassionato?
Di cosa sono più informato?
Di cosa potrei felicemente creare contenuti costantemente per un anno senza fare un centesimo?

Una volta stabilita la tua nicchia generale, dovrai individuare 3-4 pilastri di contenuti per ottenere più chiaramente il tipo di contenuto che pubblichi sul tuo Instagram. Questi pilastri dei contenuti sono argomenti più piccoli e più specifici che rientrano nella tua nicchia più ampia.

Una volta stabiliti quei pilastri, sarà molto più semplice creare contenuti perché puoi ruotare tra i pilastri dei contenuti ogni giorno.

Esempio di utilizzo dei pilastri

Ad esempio, se tu fossi un influencer della moda e i tuoi pilastri dei contenuti fossero lo stile di strada, i gioielli e la bellezza, la tua settimana di immagini di Instagram potrebbe assomigliare a questo:

Lunedì: street style (abbigliamento da lavoro)
Martedì: primo piano di catene d’oro sul collo
Mercoledì: street style (abbigliamento casual)
Giovedì: street style (abiti da sera)
Venerdì: rossetti preferiti piatti distesi
Sabato: street style (outfit weekend)
Domenica: street style (outfit weekend)

SUGGERIMENTO: pianifica i tuoi contenuti su Later ! È il modo migliore per visualizzare il tuo feed, garantire costanza e assicurarti di pubblicare contenuti da tutti i tuoi pilastri di contenuto.

Con il visual planner di Later puoi programmare i tuoi prossimi post sul tuo calendario, quindi trascinare e rilasciare le immagini nell’ordine più adatto al tuo feed! Progetta, cura e pianifica il tuo feed gratuitamente con Later !

Leggi anche: Come ottimizzare le foto prima di caricarle su Instagram per avere successo

Suggerimento n. 2: rimanere costanti

Alcuni anni fa, è stato possibile pubblicare post sporadicamente e crescere costantemente. Ma nel 2020, è una storia diversa.

Se vuoi vedere la crescita su Instagram e stare al passo con i tuoi follower, è fondamentale essere costanti.

Per quanto riguarda i post dei feed, scegli un programma. Che si tratti di pubblicare tutti i giorni della settimana o solo dal lunedì al venerdì, impostare un programma di pubblicazione e impegnarsi. Il tuo pubblico vorrà sapere quando può aspettarsi di vedere nuovi contenuti da te.

Indipendentemente da quale programma ti impegni per i post dei feed, ti consigliamo di presentarti su Instagram Stories ogni singolo giorno.

Le storie di Instagram stanno diventando sempre più importanti ed è diventata la norma passare più tempo a guardare storie piuttosto che a scorrere il feed di Instagram!

Una delle parti più difficili di rimanere costanti e presentarsi ogni giorno è che potresti non avere abbastanza contenuti o non avere il tempo di pianificare in anticipo.

Soluzione? Dosaggio.

Dedica 1-2 giorni alla settimana per uscire con un amico, un fotografo o un treppiede e girare tutta la prossima settimana di contenuti!

Prima di girare , ti consigliamo di fare un elenco di tutti gli scatti che vuoi ottenere e di tutti gli abiti o oggetti di scena che dovrai portare per te. Ricorda di scattare foto per tutti i pilastri dei contenuti.

Suggerimento n. 3: Scrivi didascalie significative

I dati del recente studio di Fohr e Later mostrano che la lunghezza media dei sottotitoli è più che raddoppiata dal 2016.

E non c’è da meravigliarsi: gli utenti vogliono più dagli influencer che seguono che una bella foto e una simpatica didascalia di 4 parole.

I sottotitoli sono un’ottima opportunità per innescare la conversazione e iniziare a formare connessioni significative con la tua comunità. Sono anche un luogo perfetto per fornire valore e ispirazione al tuo pubblico.

Il nostro tipo preferito di didascalia di forma più lunga è la didascalia di microblogging, che ti incoraggiamo a iniziare a incorporare nella tua strategia Instagram il più possibile! Una didascalia di microblogging è esattamente ciò che sembra: un mini post sul blog.

Ad esempio, se sei un influencer  di Instagram del settore food, la tua didascalia di microblogging potrebbe riguardare i 5 super alimenti che devi aggiungere ai tuoi frullati e perché.

Se sei un influencer di viaggio, una didascalia di microblogging potrebbe delineare le 10 migliori cose da fare come visitatore a Bali.

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando scrivi le tue didascalie. Il primo è che quando si scorre su Instagram, non è possibile vedere un’intera didascalia senza premere “altro”.

Ciò significa che ciò con cui conduci la tua didascalia è incredibilmente importante. Quella prima riga deve essere abbastanza accattivante da far scorrere lo stop e incoraggiare gli utenti a fare clic e leggere. Alcuni esempi potrebbero essere:

  • La guida definitiva per …
  • 5 cose che devi sapere su …
  • I migliori ristoranti di …
  • I migliori spot di Instagram in …
  • La vera verità su …
  • Qualcun altro ha voglia di …?
  • Vuoi conoscere il segreto per …?
  • Sai come …?
  • 5 modi per padroneggiare …
  • Il modo migliore # 1 per …
  • Mai chiesto…

In secondo luogo, termina i sottotitoli con un invito all’azione. Qui è dove inviti il ​​tuo pubblico a entrare nei commenti e a iniziare una conversazione con te relativa alla didascalia.

Questo invito all’azione potrebbe essere una domanda, un invito a condividere o chiedere una consulenza.

Infine, assicurati che la tua didascalia sia facile e divertente da leggere.

Per  riuscirci assicurati che alla fine di ogni paragrafo, non vi sia spazio extra prima di premere invio. E per fare una pausa tra i paragrafi, basta copiare e incollare lo spazio tra queste parentesi []

E assicurati di aggiungere emoji divertenti e di marca nelle didascalie per renderli visivamente più eccitanti!

Leggi anche: Come avere follower Instagram di qualità

Suggerimento n. 4: Focus sulla costruzione della community

Anche se la crescita dei follower e il tasso di coinvolgimento sono metriche importanti di cui tenere conto, gli influencer dovrebbero concentrarsi ugualmente – se non di più – sulla qualità della community che stanno coltivando con il loro pubblico.

In altre parole, trovare un equilibrio tra concentrarsi su profondità e ampiezza.

Quando sei iper-focalizzato sull’ampiezza, potresti avere un pubblico molto vasto, ma uno che non si fida necessariamente del tuo consiglio perché non hai trascorso il tempo a costruirlo.

Quando sei iper-focalizzato sulla profondità, avrai un pubblico che si fida dei tuoi consigli, acquista i prodotti che consigli e ti segue su altre piattaforme.

Indipendentemente dalla fase in cui ti trovi nella tua carriera di influencer su Instagram, costruire relazioni all’interno della tua comunità è la cosa più importante che puoi fare.

Ecco due dei migliori consigli per costruire una comunità:

1. Ottieni conversazione:
Dopo aver pubblicato i tuoi post sul feed, rimani sull’app per almeno 30 minuti dopo aver pubblicato le risposte ai commenti e torna indietro nel corso della giornata per rispondere agli altri.

Quando ricevi DM, assicurati sempre di rispondere e avviare una conversazione autentica. L’invio di note vocali aggiunge anche un tocco personale (e salva le dita!).

2. Fai dialogare il tuo pubblico
Un modo per farlo è chiedere al pubblico di interagire tra loro nei commenti di un post.

Suggerimento n. 5: informazioni sul pubblico

Conosci di più sul tuo pubblico rispetto alle informazioni demografiche di base? Conosci i tipi di marchi che i tuoi follower adorano, i lavori che hanno, le loro lotte e obiettivi?

Per avere successo come influencer di Instagram, devi davvero sapere tutto sulle persone che ti seguono perché ti aiuterà a creare contenuti con cui risuonano.

Analisi del pubblico di Instagram

Ti aiuterà ad assicurarti di intraprendere il giusto tipo di collaborazioni con marchi che risuonano con il tuo pubblico e che i tuoi follower potrebbero acquistare.

Se vuoi creare un tuo prodotto un giorno (un corso online, una linea di abbigliamento, un prodotto digitale), sapere quali sono gli interessi, i desideri e le lotte del tuo pubblico sarà incredibilmente utile per assicurarti di non lanciare sui cricket .

Oltre a conoscere il tuo pubblico attraverso conversazioni DM private, queste sono alcune tecniche che puoi utilizzare per saperne di più sulla mia community:

1.Conversazione nei commenti:
Usa le tue didascalie come un’opportunità per chiedere ai tuoi follower di raccontarti nei commenti!

2. Ospita sondaggi su storie di Instagram
La funzione di sondaggio è una delle migliori perchè è veloce e semplice per qualcuno votare e partecipare.

Alcune domande che potresti porre (che, ovviamente, dovrebbero essere adattate al tuo profilo e alla tua nicchia in particolare):

Vivi in Italia?
Hai più o meno di 25 anni?
Viaggi più o meno di 3 volte l’anno?
Ti piace quando pubblico di più paesaggi o hotel?
Qual è la cosa che preferisci nel seguirmi? Di cosa vorresti aver postato di più?

Una cosa da tenere a mente nel chiedere al pubblico di completare un sondaggio è che richiede abbastanza tempo. Devi fornire un incentivo. Ad esempio, tutti coloro che completano il sondaggio vengono inseriti in un omaggio.

Leggi anche: Aumentare follower Instagram con questi semplici trucchi

Suggerimento n. 6: preparatevi affinché i marchi vi si avvicinino

Una delle lamentele più comuni dei  nuovi influencer di Instagram è che i marchi non arrivano da loro e, il più delle volte, è perché la loro pagina non è impostata in un modo che li attirerà!

Ecco alcune cose che puoi fare per assicurarti che i potenziali partner del marchio sappiano che sei aperto al business:

Assicurati di avere un profilo aziendale:

Questo è vitale non solo per i marchi che ti vedono come un potenziale partner, ma anche perché aprirà funzionalità vitali come Instagram Analytics (e la possibilità di pubblicare automaticamente i tuoi post in seguito) .

Analytics ti aiuta a vedere cosa non funziona per migliorare i contenuti futuri e condividere statistiche con i marchi.

Puoi cambiare il tuo profilo andando su Impostazioni -> Account -> Passa a Account aziendale.

Rendi visibile il tuo indirizzo email:

Rendi visibile  il tuo indirizzo e-mail nella tua biografia o accessibile tramite il pulsante “e-mail” sul tuo profilo aziendale.

Sii strategico con i tuoi contenuti:

Pubblica il tipo di contenuto che i marchi con cui vuoi lavorare vorrebbero vedere!

Se sei un influencer di viaggi di lusso su Instagram che desidera ottenere collaborazioni con artisti del calibro di Ritz-Carlton e Four Seasons, dovresti già pubblicare questo tipo di contenuti!

Suggerimento n. 7: rete, rete, rete

Se vuoi che il 2020 sia l’anno in cui inizi a ottenere collaborazioni con i marchi, devi metterti in campo.

Creare contenuti costanti e costruire una comunità su Instagram senza fare rete con i marchi è un po ‘come fare l’occhiolino a un ragazzo nel buio più completo … non ti noteranno.

Ecco alcuni suggerimenti per realizzare la tua prossima collaborazione:

1. Scopri piattaforme come Fohr, Collectively e Popular Pays. Dopo aver impostato il tuo profilo, verrai contattato se uno dei marchi delle piattaforme ti considera idoneo per una delle loro campagne.

2.Ricerca le aziende di pubbliche relazioni e le presentazioni:
Le aziende di pubbliche relazioni sono agenzie che rappresentano una varietà di marchi e organizzano campagne di marketing per influencer. Utilizza Google per trovare società di pubbliche relazioni che rappresentano marchi nella tua nicchia.

3. Presentati via e-mail senza chiedere o intenzione di lavorare con uno dei loro marchi e chiedi di essere tenuto sul radar per future opportunità. Se ti trovi nella stessa città di una di queste agenzie, organizza una data caffè e, in caso contrario, una chat telefonica.

4.Crea e invia il tuo media kit:
Ogni volta che lanci un marchio o fai una presentazione, assicurati di inviare insieme il tuo media kit! Quando si crea il kit multimediale, assicurarsi che abbia le seguenti cose:

  • I tuoi social handle e sito Web
  • Dimensione del pubblico su tutte le piattaforme
  • Dati demografici del pubblico (età, sesso, posizione)
  • Esempi di immagini che hai prodotto in passato per dare loro un’idea del tipo di contenuto che creeresti per pubblicizzarli. A seconda del marchio che stai lanciando, potresti cambiare queste immagini!
  • Un elenco di marchi con cui hai lavorato in passato (se presenti)

Suggerimento n. 8: diversifica le tue piattaforme

Nessun influencer dovrebbe fare affidamento completamente su Instagram. Non solo è rischioso perché non “possiedi” il tuo pubblico su una piattaforma di terze parti e non puoi controllare i capricci dell’algoritmo, ma è anche un’opportunità mancata di entrate.

Aumentando il pubblico su un’altra piattaforma, stai aumentando l’importo che puoi ricevere per le collaborazioni con il marchio.

Ad esempio, se un marchio ti avvicina per contrarre alcuni post di Instagram, potresti aggiungere un post di blog e una promozione alla tua lista e-mail e aumentare la tariffa in modo significativo.

Su quali altre piattaforme dovresti essere? Tutto dipende da quali sono i tuoi interessi e punti di forza, e quale piattaforma è più adatta alla tua nicchia.

Se sei bravo con la fotocamera e sei in una nicchia in cui comunicare visivamente è vitale, YouTube potrebbe essere il posto perfetto per te. Hai qualcosa di valore da comunicare e sei ben parlato? Pensa a un podcast! Hai sempre amato scrivere? Cerca di creare un blog WordPress!

Costruire la tua mailing list è anche incredibilmente importante perché è l’unico pubblico che “possiedi” veramente e che non si basa sull’esistenza di una piattaforma.

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *