Come creare storie Instagram per il tuo brand

Vuoi fare di più con le storie Instagram? Cerchi una guida utile per aiutarti a progettare e creare Storie Instagram?

In questo articolo imparerai come progettare, creare, ottimizzare e pianificare i contenuti delle Storie Instagram per la tua attività grazie ai suggerimenti di Social Media Examiner.

Suggerimenti per creare storie Instagram per il tuo brand

# 1: Stabilisci un tema e uno stile per il contenuto delle tue storie Instagram

Come con la maggior parte dei tuoi sforzi di marketing online, le tue storie su Instagram dovrebbero avere uno stile coerente che le rende unicamente tue. Il contenuto è visivo e in rapido movimento, quindi dovrebbe attirare sia il tuo pubblico che riflettere il tuo marchio e il tuo stile.

Quando crei le tue storie su Instagram, ti consigliamo di cercare di utilizzare gli stessi caratteri, gli stessi colori e filtri.

Pensa a quali colori sono maggiormente associati al tuo marchio. Prendi in considerazione l’utilizzo di questi colori come caratteri, caselle di testo o colori di sfondo.

Agorapulse , il cui colore del marchio è l’arancione, usa anche il colore e lo stile dei caratteri nelle loro storie. Usano il carattere classico in bianco con una casella di testo arancione per rimanere sul marchio con la loro combinazione di colori. O quando usano gli adesivi, cambiano il colore dell’adesivo in arancione.

Prendi in considerazione la personalità del tuo marchio

E’ consigliabile anche considerare la personalità del tuo marchio. E’ più femminile? Alcuni colori, caratteri e filtri si adattano meglio a quello stile. Se il tuo marchio è incentrato su forza e potenza, la selezione di caratteri Classici o Forti potrebbe adattarsi meglio a te. Un marchio classico o vintage, o forse anche letterario, potrebbe amare il carattere Typewriter. Scegli quello che si allinea meglio alla personalità del tuo marchio e rendi la tua scelta di carattere prominente per coerenza.

Oltre a creare le tue storie, se qualcuno ti tagga in una storia, hai anche la possibilità di condividere quel post nella sequenza della tua storia. In linea con lo stile del tuo marchio, tuttavia, considera di aggiungere il tuo tocco personale alla ricondivisione, usando le tue scelte di carattere o i filtri. Oppure, se hai una buona selezione di storie taggate tra cui scegliere, seleziona quelle che si allineano meglio con lo stile e la personalità del tuo marchio.

Owen Video lo fa quando parla alle conferenze, scegliendo di ricondividere i post in linea con la sua personalità e lo stile della storia, mentre aggiunge i suoi adesivi, emoji e testo per personalizzarli.

# 2: Progetta il contenuto della tua storia di Instagram

Ora che sai come devono apparire e sentire i tuoi contenuti, sei pronto per iniziare a progettare idee di contenuto per le tue storie! È importante capire prima l’ obiettivo che vuoi raggiungere  quanto vai a creare storie Instagram.

  • Stai cercando di generare vendite?
  • Stai pensando di generare consapevolezza del marchio?
  • Vuoi aumentare follower Instagram o generare più coinvolgimento?

Sapere perché stai usando Instagram, e in particolare le storie di Instagram, ti garantirà la creazione di contenuti che soddisfano meglio tali obiettivi.

Ad esempio, includere un invito all’azione (CTA) in una sequenza della storia può essere un modo efficace per generare risultati; tuttavia, è importante sapere quale CTA utilizzare. Un marchio con vendite in crescita, come Sugar & Cloth , si concentrerà maggiormente sui CTA che incoraggiano gli acquisti. D’altra parte, un marchio incentrato sulla consapevolezza del marchio potrebbe utilizzare un CTA che indirizza il traffico verso un video tutorial IGTV.

Suggerimento pro: non lasciare sempre il tuo CTA all’ultimo post della sequenza. Se stai usando una sequenza di sei post, ad esempio, inserisci il CTA nel quarto o quinto post. La conservazione diminuisce quanto più a lungo continua la tua storia e lasciare il tuo CTA fino alla fine significa che meno persone lo vedranno.

Determina la frequenza di post della storia di Instagram

Le storie di Instagram sono divertenti, contenuti casuali, ma richiedono ancora tempo e pianificazione significativi. Non impegnarti a creare una sequenza di storie a sette post 7 giorni alla settimana se non hai il tempo o le risorse da seguire.

Sii realistico riguardo al tempo che hai, ai membri del team disponibili e alle risorse che devi creare per creare contenuti. Pianifica il tuo programma di storie intorno a tale disponibilità.

A differenza dei normali post di feed di Instagram in cui un post si trova da solo, le storie di Instagram sono progettate per essere in una sequenza di più post. Anche se puoi pubblicare una singola foto o video nelle tue storie, gli spettatori sono condizionati a guardare attraverso più post.

La lunghezza della sequenza ideale è da tre a sette post. La maggior parte delle persone perde interesse dopo sette post. A seconda della combinazione di foto e video che usi, sette storie possono variare da 35 secondi a quasi 2 minuti.

Proponi una varietà di contenuti differenti

Naturalmente, le aziende desiderano utilizzare i contenuti “push” per includere un CTA che genererà traffico, lead o vendite. Ma se le tue storie spingono sempre le cose sul tuo pubblico, non resteranno per molto tempo. Devi dare loro una varietà di contenuti tra cui  anche quelli vogliono anche loro! Questo può includere cose come:

  • Intrattenimento come bloopers o video divertenti
  • Post personali che mostrano il lato umano del tuo marchio
  • Dietro le quinte della tua attività
  • Suggerimenti o tutorial che aiutano i tuoi clienti
  • Risposte alle domande più frequenti nel tuo settore o azienda

Poiché stai determinando il tipo di contenuto che desideri condividere con le tue storie, è anche importante pianificare tale contenuto. Si chiama “storia” e quindi idealmente dovrebbe fluire attraverso un inizio, una metà e una fine.

Decidi quando pubblicare le tue storie su Instagram

Ora che hai capito i tipi e il numero di post che vuoi condividere con le tue storie su Instagram, devi determinare quando pubblicarli. Non esiste una ricetta segreta per scegliere il momento giusto per condividere storie. A volte ci si rivolge al proprio pubblico quando è più probabile che sia coinvolto. Altre volte si riduce a quando hai i contenuti da pubblicare.

È importante ricordare che le storie vivono solo sul tuo profilo per 24 ore; pertanto, è importante prestare attenzione ai tempi di pubblicazione e ai giorni della settimana per massimizzare la copertura, le opinioni e il coinvolgimento. Se sai dalle tue intuizioni che il tuo pubblico è più attivo nei fine settimana, molto probabilmente sarebbe meglio pubblicare le tue storie da venerdì a domenica piuttosto che un lunedì o martedì.

Se pubblichi una sequenza di storie con tutti i post condivisi contemporaneamente, ti consigliamo di scegliere un momento ideale della giornata. In queste situazioni, la storia è pensata per fluire come una sequenza consecutiva con ogni post basato su quello precedente. Hai creato il contenuto prima di caricarlo e desideri che siano disponibili tutte insieme.

Per saperne di più su quando conviene pubblicare storie Instagram puoi leggere: Il momento migliore per pubblicare su Instagram nel 2019, in base a 12 milioni di post

# 3: Crea il tuo contenuto di storie Instagram

Diamo un’occhiata ad alcune delle varie funzionalità che puoi incorporare nelle tue storie e ai modi creativi in ​​cui puoi produrre contenuti divertenti. Le storie di Instagram offrono molte opportunità per la creatività e ciò che decidi di fare è limitato solo dalla tua immaginazione.

Nota: le storie di Instagram sono formattate con un rapporto verticale 9:16 o una dimensione di 1080 larghezza x 1920 pixel di altezza.

Foto vs. video vs. storie di testo

Le storie sono progettate come contenuti in formato breve in cui un post fotografico verrà riprodotto per 6 secondi e un video verrà riprodotto per un massimo di 15 secondi, a seconda della lunghezza registrata. Puoi anche creare storie Instagram basati su testo in cui usi un’opzione di colore di sfondo specifica e avviare la storia con un posizionamento di testo. Anche questi durano 6 secondi.

Quando si tratta di storie, non esiste un tipo preferito di contenuto da creare. Dipende da come servi al meglio il tuo pubblico e come puoi creare contenuti di qualità che trasmettano il tuo messaggio. Ciò include spesso una combinazione di foto, video e persino post di testo all’interno di una sequenza di storie.

Strumenti per creare storie migliori

Anche se puoi creare storie Instagram direttamente nell’app di Instagram (scattare foto o video o creare post di testo), puoi anche creare i tuoi post con strumenti o software esterni e caricare semplicemente il file di foto o video nelle tue storie di Instagram.

Un ottimo strumento per questo è Canva (con un piano gratuito disponibile e funzionalità aggiuntive offerte per $ 12,95 per membro del team al mese). Puoi scegliere tra un’ampia varietà di modelli (formattati per immagini 9:16) in cui puoi cambiare foto, modificare il testo e personalizzare i modelli per adattarli al tuo marchio. Sono veloci e facili da usare per creare splendide immagini per le storie.

Per i modelli video, Wave.video è uno strumento di facile utilizzo che consente di creare rapidamente video verticali 9:16. Troverai una grande varietà di immagini, video e musica esenti da royalty per la creazione di video personalizzati e che riflettono il tuo marchio. È disponibile un piano gratuito con video limitati a 15 secondi; crea fino a 1 minuto di video per 10 / mese e aggiungi un logo e una filigrana per $ 49 / mese.

# 4: Ottimizza il contenuto delle storie di Instagram per il coinvolgimento

L’uso di GIF e adesivi può rendere i contenuti più divertenti e interessanti. Le storie possono essere molto più coinvolgenti e portare più progressi verso i tuoi obiettivi quando includi adesivi e caratteristiche giuste nelle tue storie.

Alcuni degli adesivi della storia che sono più adatti per guidare l’impegno includono:

  • Musica
  • Sondaggio
  • Domande
  • Conto alla rovescia
  • Cursore Emoji
  • Quiz

Questi adesivi offrono opportunità di coinvolgimento diretto da parte dei tuoi spettatori. Ciò mantiene i tuoi contenuti attivi e più alti nei loro feed e ti dà molte informazioni sui tuoi clienti.

Gli adesivi Sondaggio , Domande e Quiz sono strumenti pratici per connettersi direttamente con il tuo pubblico. Gli spettatori possono effettuare una selezione, aggiungere il loro feedback, porre una domanda, rispondere a una domanda e altro ancora. Questi adesivi sono preziosi per tutti i marchi ma possono tornare utili per i marchi B2B per connettersi meglio con i loro follower.

L’ adesivo con il conto alla rovescia ti consente di impostare un orario per un evento imminente e i tuoi follower possono toccare l’adesivo per ricevere un promemoria alla scadenza del timer. Questo è un ottimo strumento per eventi di formazione, rilasci di podcast e altre attività per le quali desideri far vedere i tuoi clienti.

Infine, l’adesivo Emoji Slider è un adesivo divertente e sciocco che può essere utilizzato in modo creativo per indurre le persone a generare risposte e impegnarsi.

Gli adesivi non sono l’unico modo per ottimizzare i contenuti della tua storia per il coinvolgimento, ma sono strumenti potenti e dovresti trovare il modo di incorporarli.

Alcuni ulteriori suggerimenti di coinvolgimento da considerare includono:

  • Mantieni il contenuto del post della storia facile da guardare o leggere. Le storie si muovono rapidamente e se il contenuto è troppo disordinato o occupato, le persone potranno  perdere il messaggio.
  • Usa colori audaci o contrastanti per far risaltare i messaggi chiave.
  • Usa GIF freccia o altre tattiche per incoraggiare i follower a passare alla storia successiva per saperne di più in modo da mantenere la conservazione.
  • Usa il collegamento Scorri verso l’alto per Storie Se sei un profilo aziendale o creativo con più di 10.000 follower o se sei un account verificato, hai la possibilità di aggiungere qualsiasi URL a qualsiasi post della storia. Anche se non soddisfi questi criteri, se utilizzi video IGTV, puoi aggiungere un link alle tue storie per inviare persone ai tuoi video IGTV.

# 5: Ottimizza il contenuto delle tue storie Instagram per raggiungerlo

Finora abbiamo trattato molte tattiche e strategie per aiutarti a creare storie Instagram. Ma è anche importante pensare a come convincere più persone a vedere quelle storie!

Ci sono alcune strategie che puoi usare per ottimizzare le tue storie per aumentare la portata e l’esposizione su Instagram.

Quando si tratta di follower esistenti, considerare i seguenti suggerimenti:

  • Pubblica in date e orari ideali per più visualizzazioni. Puoi rivedere le informazioni sulla tua storia per determinare meglio i tempi o i giorni migliori per il tuo account.
  • Rispondi alle persone che lasciano commenti o domande sugli adesivi o che ti inviano messaggi diretti su Instagram in risposta a una storia. Instagram misura questo coinvolgimento e più mantieni coinvolti i tuoi follower con le tue storie, più alto sarai nella loro posizione nel feed delle storie.

Per raggiungere più non follower e nuovi utenti Instagram con le tue storie, puoi utilizzare una varietà di tattiche:

1.Usa i tag di posizione Instagram

I tag di posizione sono uno dei segreti per ottenere molta nuova esposizione! Quando aggiungi un tag di posizione alla tua storia, c’è la possibilità che possa apparire nei risultati di ricerca per quella posizione e altri. La chiave del successo qui è usare la posizione più piccola possibile.

2.Applica gli hashtag di Instagram

Proprio come sappiamo che gli hashtag sono potenti per raggiungere post sui feed, possono essere molto utili con le storie di Instagram. Ci sono alcune limitazioni, tuttavia, che dovresti conoscere. Innazitutto, puoi aggiungere solo un adesivo hashtag per storia. Tuttavia, ogni post nella sequenza potrebbe avere un hashtag diverso.

Se usi la casella di testo per aggiungere hashtag, Instagram conterà solo i primi tre che includi, quindi non vale la pena usarne più di tre. Inoltre, non puoi “nascondere” i tuoi hashtag nelle tue storie. Devono essere chiaramente leggibili e visibili o Instagram non li renderà come hashtag funzionali.

Quando usi gli hashtag in un post della storia, in genere è meglio essere il più generici possibile.  Ad esempio, probabilmente è meglio usare #Flowers che #SummerGardenIdeas. Non che quest’ultimo hashtag non sia prezioso, ma le storie vivono solo per 24 ore, quindi hai solo una piccola finestra di opportunità per apparire nella ricerca.

Un avvertimento è che non esiste alcuna garanzia che tu appaia in una ricerca hashtag. Indipendentemente dal numero di storie create con un determinato hashtag, Instagram limita il numero di risultati mostrati a ciascun utente in base a vari criteri algoritmici.

Tagga gli utenti di Instagram

Se vuoi che più persone vedano i tuoi contenuti, dai a più persone un motivo per condividerli. Se tagghi gli utenti nelle tue storie (supponendo che in realtà facciano parte di quel post della storia), possono condividere la tua storia con la loro, dandoti maggiore visibilità.

Conclusione

Come puoi vedere da questa guida, ci sono molti modi diversi per creare storie Instagram. Ma questo è ciò che li rende così unici e ti consente di personalizzare il contenuto rimanendo fedele alla personalità del tuo marchio.

Quando ti concentri sulla creazione di storie che mostrano il tuo marchio, ti connetti con il tuo pubblico e fornisci valore a loro, li manterrai impegnati e reattivi. Più visualizzano e interagiscono con i tuoi contenuti, maggiore sarà il tuo posizionamento nel banner della loro storia. Ciò ti consente di continuare a stare di fronte a loro e di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato di raggiungere.

Ti potrebbe anche interessare: 4 semplici modi per fare marketing con i contenuti generati dagli utenti

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *