Come guadagnare con Instagram, alcune idee vincenti

Instagram è un social network con grandi potenzialità, i tanti strumenti di vendita e di promozione di cui è dotato, lo rendono uno strumento efficace in termini di guadagno, ma bisogna sapere come sfruttarlo al meglio.

Ci sono tanti modi per guadagnare con Instagram, alcuni sono più immediati di altri, ma tutti, con impegno e costanza, possono portare a buoni risultati.

Potreste chiedervi come mai, con tanti social network disponibili, proprio Instagram? I numeri degli ultimi anni parlano chiaro, con oltre un miliardo di utenti attivi ogni mese, Instagram, non solo è uno dei social più utilizzati, ma è anche quello che è cresciuto più velocemente di tutti gli altri.

A fare di meglio, attualmente, è solo TikTok che nel giro di pochi mesi ha ottenuto numeri da capogiro, ma abbiamo deciso di soffermarci su Instagram, perché è quello che offre maggiori possibilità di guadagno.

Perché è importante avere tanti follower?

La prima cosa da fare è capire che tipologia di contenuti si vogliono pubblicare e individuare il settore di riferimento. È fondamentale puntare sulla qualità e non lasciare niente al caso, lavorare su ogni singolo contenuto che si intende pubblicare comunica ai follower tutta la passione che si mette nel curare il proprio profilo.

Un modo per incrementare i follower è quello di essere attivi, oltre a pubblicare foto, bisogna interagire con la proprio community e rispondere ai commenti. Inoltre, importantissimi sono gli hashtag che servono a descrivere le foto e ad attirare l’attenzione del pubblico interessato a un determinato argomento.

Avere tanti follower è un grande vantaggio in termini di guadagno: perché? Un profilo Instagram con migliaia di seguaci e molto attivo, può suscitare interesse in brand e aziende che potrebbero decidere di pagare per farsi pubblicizzare prodotti e servizi. Inoltre, avere tanti follower vuol dire ottenere un’ottima visibilità sul social network, che può portare a tante diversificate possibilità di guadagno.

Come guadagnare con le sponsorizzazioni

La soglia dei 5.000 follower è quella che consente di iniziare a guadagnare con Instagram tramite sponsorizzazioni. Bisogna sempre continuare a curare la community e mantenerla attiva, puntando a un aumento continuo di seguaci. È importante non apparire come un utente in cerca solo di soldi, pubblicando solo post sponsorizzati, ma continuare a curare il profilo postando foto e video inerenti al tema dello stesso.

Inoltre, aumentare i follower vuol dire far crescere sempre di più la visibilità, diventando ancora più appetibili per le aziende. E se le aziende non contattano? È possibile proporsi, mostrando il profilo, in entrambi i casi, se l’accordo va in porto, per guadagnare, basterà pubblicare la foto del prodotto con la marca e aggiungere degli hashtag.

Sfruttare le piattaforme pubblicitarie

Un altro metodo di guadagno che non prevede il contatto diretto con l’azienda è quello di sfruttare le piattaforme pubblicitarie web. Alcune sono realizzate appositamente per guadagnare con Instagram, effettuano un’analisi dei follower e delle foto, poi aiutano a scegliere l’azienda che potrebbe maggiormente interessare ai propri influencer.

Dopo aver scelto quella più adatta al proprio target, bisogna seguire le istruzioni della piattaforma pubblicitaria, se la richiesta di collaborazione verrà accettata, si riceveranno le informazioni per prendere parte alla campagna pubblicitaria usando il proprio profilo. Ovviamente, bisogna verificare sempre in che modo vengono effettuati i pagamenti, c’è chi versa soldi, chi manda gift card e chi invia prodotti.

Leggi anche: 4 semplici modi per fare marketing con i contenuti generati dagli utenti

Guadagnare promuovendo altri profili Instagram

Si può guadagnare facendo promozione ad altri profili Instagram? Assolutamente. Con gli shoutout non si promuovono prodotti o servizi ma altri profili.

Anche in questo caso bisogna raggiungere un buon numero di follower per iniziare ad avviare collaborazioni lavorative. In cosa consiste questa forma di lavoro? Menzionare il loro profilo negli hashtag, questo gli porterà un aumento di visibilità su Instagram e al contempo, chi menziona, riceve in cambio dei soldi.

Gli shoutout solitamente sono temporanei, per cui bisogna mettersi d’accordo con il profilo da menzionare, il tempo durante il quale verrà utilizzato l’hashtag. Ovviamente, maggiore è il tempo o il periodo di sponsorizzazione e più alto è il compenso.

Ci sono anche piattaforme che permettono di lavorare facendo gli shoutout, ma spesso viene chiesto un numero minimo di followers per partecipare che può andare dai 5.000 ai 10.000 follower.

Altri metodi per guadagnare su Instagram

Se il profilo Instagram ha un buon seguito e i follower sono molto attivi, si potrebbe anche pensare di sfruttarlo a proprio vantaggio, magari promuovendo dei prodotti realizzati con il fai da te.

Sono tante le persone che realizzano dei piccoli prodotti e li vendono utilizzando i proprio profili social, basti pensare a chi crea lavori all’uncinetto, oppure, piccoli oggetti di arredo di vari materiali o ancora, libri e videocorsi.

Qualsiasi sia il prodotto o il servizio che si desidera vendere, Instagram può essere un’ottima vetrina pubblicitaria e un modo efficace per raggiungere potenziali clienti.

Cosa fare per aumentare i follower?

È chiaro che il numero di follower fa la differenza per guadagnare con Instagram, il primo metodo efficace è quello di provare il servizio di incremento follower italiani che, in poco tempo, permette di far crescere il profilo con migliaia di seguaci attivi.

Inoltre, seguite questi semplici consigli:

  • Curare ogni dettaglio del profilo
  • Pubblicare contenuti di qualità
  • Mantenere attivo il profilo rispondendo ai commenti
  • Essere attivi sugli altri profili
Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *