I social network più usati in Italia e in Europa. Come funzionano?

I social network sono entrati nella nostra quotidianità diversi anni fa, col passare del tempo sono diventati uno strumento indispensabile per comunicare con le persone in ogni parte del mondo, ma quali sono i social network più usati in Italia e in Europa?

Cos’è un social network? È un sito che permette di connettersi con altri utenti sul web e condividere diversi tipi di contenuti come testo, foto, video, audio, documenti, si tratta di canali di comunicazione rapidi che favoriscono l’interazione a 360°.

Sono tanti i social network nel mondo, il più famoso è sicuramente Facebook, ma ce ne sono tanti altri che vantano milioni di utenti e che vengono usati assiduamente, di seguito vi elenchiamo quelli più usati in Italia e in Europa, ma sostanzialmente anche in tutto il mondo, spiegandovi brevemente come funzionano.

1. Facebook

Facebook è il social network più utilizzato al mondo, si stimano più di due miliardi di visitatori ogni mese, permette di creare profili, caricare foto e video, inviare messaggi, restare in contatto con gli amici e i famigliari, disponibile in 37 lingue differenti ed ha varie funzioni. Sono presenti i gruppi che permettono ai membri di condividere interessi comuni e interagire; si possono pubblicizzazione eventi, invitare gli ospiti a partecipare e condividere; è presente la funzione pagine che permette di creare e promuovere pagine pubbliche costruite attorno aziende, argomenti e persone.

Il profilo personale permette di interagire e chattare con altre persone, condividere, pubblicare contenuti, insomma è possibile fare proprio di tutto.

2. Youtube

Youtube è il primo social al mondo per la condivisione dei video, è possibile aprire un canale, caricare contenuti e farsi seguire da altre persone.

Sono stimati più di un miliardo e mezzo di visitatori ogni mese. È anche il secondo motore di ricerca al mondo, usato dai giovani per effettuare ricerche al posto di Google. Creato nel 2005 e acquistato da Google nel 2006, è possibile interagire sulla piattaforma solo dopo essersi registrati.

3. Twitter

Twitter ha milioni di utenti ogni mese, offre un servizio di microblogging per tutte le persone registrate, famoso per i brevi post chiamati tweet. È accessibile da varie piattaforme e device, gli utenti possono essere organizzati in liste condivisibili con altri utenti. Si possono inviare messaggi privati. Di default i tweet sono pubblici.

4. Instagram

Instagram è un social network famosissimo fruibile attraverso un app dedicata che permette la condivisione di foto e brevi video, ha un’interfaccia grafica piacevole e intuitiva, dopo l’iscrizione, si possono pubblicare foto, video, commenti e mettere “like” ai contenuti altrui.

Famoso per l’utilizzo degli hashtag per catalogare le foto e facilitarne la ricerca sulla piattaforma, usando quelli giusti si mostra agli utenti interessati a un particolare argomento, i propri contenuti. Acquistato da Facebook, condividere lo stesso sistema di gestione delle inserzioni pubblicitarie.

5. LinkedLn

Linkedln è un social network adatto a chi vuole fare business, lo scopo è quello di registrare membri che condividano con gli altri le proprie esperienze lavorative e le proprie competenze. Per questo motivo la pagina utente ha come primo elemento la sezione delle competenze, votate da altri utenti, oltre a uno spazio riservato all’esperienza lavorativa.

Per la sua struttura, questa pagina del social potrebbe sostituire il curriculum vitae. Interessanti e molto utili i gruppi in cui è possibile trovare tante persone con interessi simili.

6. Tumblr

Tumblr è un sito di microblogging e social network, appartenente a Yahoo dal 2013, permette agli utenti di pubblicare contenuti multimediali sotto forma di blog-breve.

Se un utente sceglie di seguire un’altra persona o dei contenuti specifici, questi appariranno nella sua dashboard. I blog creati possono anche essere privati e consentire l’accesso solo ad alcune persone.

7. Flickr

Flickr è un sito per l’hosting di foto e video, realizzato nel 2004 e acquisito da Yahoo nel 2005, ha lo scopo di offrire una vetrina di immagini ai fotografi ed essere un punto di riferimento per gli appassionati di fotografia.

Le foto presenti sulla piattaforma possono essere incorporate anche nei blog e all’interno dei social media, in modo da favorirne ulteriormente la condivisione.

8. Meetup

Meetup ha come obiettivo quello di far incontrare le persone che si rovano nella stessa città ma anche in continenti diversi, permette di riunirsi intorno ad interessi comuni. Realizzato dopo l’attacco alle torri gemelle dell’11 settembre 2011, questo social prese l’ispirazione dai cittadini di New York che, nei mesi successivi, si riunirono, facendo comunità, intorno a quanto era accaduto. In Italia è famoso perché scelto dal Movimento 5 Stelle per organizzare i propri eventi.

9. VKontakte

VKontakte è un social network moto famoso in Europa, disponibile in diversi linguaggi, il suo successo è dovuto soprattutto dalla sua diffusione in Russia e negli ex paesi dell’Unione Sovietica.

Con questo servizio è possibile inviare messaggi pubblichi o privati, creare gruppi, pagine pubbliche, eventi, condividere contenuti di qualsiasi genere, giocare su app online.

10. ClassMates

ClassMates è nato dall’idea di Randy Conrads di aiutare alcuni suoi compagni di classe e colleghi a trovare persone che hanno frequentato lo stesso istituto, che sia l’asilo, la scuola elementare, la scuola superiore, l’università o un’azienda, per rimanere in contatto.

Nel 2010 la piattaforma ha introdotto la possibilità di condividere musiche, trailer di film, immagini, video e tanti altri. Per accedere a questo social network bisogna acquistare un piano Gold.

Questi sono i social network più diffusi in Italia e in Europa, che vengono utilizzati quotidianamente da milioni di persone per restare in contatto in ogni parte del mondo si trovino.

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *