Perchè è meglio un profilo Instagram Business per il tuo brand?

A partire dal 2016, Instagram ha avuto una grande crescita soprattutto in ambito business, rivolgendosi più efficacemente a coloro che desiderano aumentare le possibilità di vendita attraverso questo social network.

Così nel corso del tempo è stato introdotto un nuovo algoritmo, la possibilità di aprire dei profili business e gli ADS interni, tutti strumenti per la promozione dei brand e dei loro prodotti e servizi.

Una grande novità sono state le Storie Instagram, anche per quanto riguarda l’aspetto business, poiché ha concesso ad account privati e aziendali, di raggiungere più efficacemente i followers attraverso immagini personalizzate e video brevi.

Oggi, Instagram viene sfruttato per trovare nuovi clienti, poiché si è rivelata la piattaforma col più alto tasso di interazione sotto i contenuti pubblicati.

COME APRIRE UN ACCOUNT BUSINESS PER IL PROPRIO BRAND

Se sei un’impresa o un professionista e vuoi usare Instagram per raggiungere nuovi clienti e aumentare i tuoi affari attraverso una strategia mirata di comunicazione, la prima cosa da fare e aprire un account business e sfruttarlo al meglio.

Aprire un account su Instagram

Il primo passo è, quindi, aprire un account su Instagram, inizialmente sarà quello base, per utenti privati, poi bisognerà fare il passaggio a quello business per usufruire di tutti gli strumenti utile per promuovere il proprio brand.

Per effettuare il passaggio al profilo aziendale Instagram è necessario collegare una pagina Facebook, se non ne possiedi una, dovrai crearla, poiché servirà per gestire anche il geotag del brand e accedere alla piattaforma ADS.

Curare le informazioni del profilo aziendale

La priorità, dopo la creazione del profilo, è quella di lavorare al meglio sulla comunicazione d’immagine curando foto profilo, biografia e call-to-action che dovrà portare l’utenza a cliccare sul tuo sito aziendale.

Foto profilo

Questa viene acquisita direttamente dalla pagina Facebook collegata all’account, sarà possibile modificarla in qualsiasi momento. Se sei un professionista o un’azienda puoi utilizzare il tuo logo, inoltre, è bene scegliere un colore di sfondo che sia in grado di attirare l’attenzione del pubblico.

Biografia

La biografia deve essere sintetica ed efficace, deve descrivere chi sei, cosa fai, dove di trovi e qual è il tuo indirizzo email diretto. Prova a creare una call to action, inserendo una frase persuasiva che invogli all’azione.

La lingua per la biografia deve essere scritta in base al tuo target, l’inglese resta comunque la scelta migliore, in quanto universale.

Per inserire il link nella bio utilizzate un tool per accorciarlo, questo vi permetterà anche di tracciare i clic reali, tra i migliori ci sono Bitly.com e goo.gl.

Galleria

Il progetto fotografico è alla base di una strategia di comunicazione efficace su Instagram, per cui devi curare molto questo aspetto, dando spazio alla quotidianità.

La galleria deve fare un’ottima impressione sul pubblico al primo colpo, invogliandolo a scrollare il tuo feed e a convincerlo a seguirti, per ottenere questo risultato dovrai fare scatti fotografici di qualità, affidandovi a qualcuno che conosce la differenza tra i normali scatti e quelli mirati per Instagram.

Le foto che hanno più successo sono quelle con colori caldi, per la vendita di un prodotto si tende a posizionarlo in un contesto di quotidianità anche con l’ausilio di modelli e influencer, che ne mostrano le caratteristiche nel modo più naturale possibile.

La scelta degli hashtag giusti

Per sfruttare al massimo tutto il potenziale offerto da Instagram cerca di trovare gli hashtag giusti da inserire nella tua foto o nei video, può essere utile utilizzare i più popolari per aumentare follower ed engagement, inserendone anche qualcuno meno seguito ma in grado di portare ugualmente nuovi seguaci sul tuo profilo.

Quali sono le caratteristiche che devono avere gli hashtag?

  • Non devono essere agganciati a più di 150.000 contenuti
  • Non devono essere tra quelli proibiti o considerati come spam
  • Devono essere pertinenti al contenuto pubblicato

Sfruttare le Instagram Stories

Le Storie di Instagram sono uno strumento molto utilizzato anche da chi fa business, ogni giorno puoi condividere tutta l’enfasi positiva del tuo brand, mostrare e dimostrare l’utilità del tuo prodotto o servizio per convincere il cliente ad avvicinarsi e valutare l’acquisto.

Anche le Storie offrono la possibilità di analizzare i risultati tramite Insight ed è possibile promuovere i contenuti a schermo intero, nonché sfruttare gli Ads.

Collaborare con gli Influencer

Su Instagram ci sono moltissimi influencer, riuscire a riconoscere quelli che hanno i numeri necessari per portare risultati positivi al tuo business può essere difficile, devi fare molta attenzione.

Ma chi sono gli influencer? Si tratta di persone che sfruttano le proprie doti comunicative e che grazie alla loro credibilità sono riusciti a conquistare tanti followers.

Un influencer riesce a divulgare efficacemente un messaggio al proprio target e a ottenere engagement, per questo motivo se hai un’attività, dovresti valutare la possibilità di collaborare con questa figura per promuovere i tuoi prodotti e servizi e arrivare a nuovi potenziali clienti.

Conclusioni

Con l’account Business di Instagram è possibile aumentare la popolarità del brand in modo più efficace grazie ai tanti strumenti messi a disposizione e alla possibilità di monitorare i risultati sui singoli contenuti.

È fondamentale conoscere l’andamento di una foto o un video pubblicato perché permette di migliorare la strategia di comunicazione e capire quale sono i contenuti più apprezzati dai follower.

Tutte queste caratteristiche non vengono offerte da un profilo base, per cui se vuoi davvero promuovere il tuo brand, dovrai necessariamente passare a Instagram Business.

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *