Quanto si guadagna con Youtube?

Youtube è la piattaforma web di condivisione video leader nel mondo, dove ogni giorno le persone guardano quasi 5 miliardi di video, con l’attivo oltre 1,5 miliardi di utenti unici che, in media, passano 1 ora a riprodurre contenuti.

Tra le attività che si sono affermate su Youtube c’è quella dello youtuber. Si tratta di una categoria facilmente riconoscibile per la connotazione dei video, prodotti secondo obiettivi definiti che generalmente sono informativi, divertenti o divulgativi.

Una stella nascente di YouTube può guadagnare da 500 a 100.000 dollari, o più, per ogni video che pubblica.

Per poter guadagnare seriamente con YouTube, devi avere decine di migliaia di iscritti al tuo canale e produrre costantemente video di successo.

Per ottenere questo obiettivo di crescita devi pubblicare con costanza video di qualità e d’interesse, facendo attenzione a non violare le politiche della piattaforma. Una violazione può compromettere la visibilità dei video e del profilo stesso.

Ad esempio: contenuti non originali, violazione di copyright o tematiche sensibili non accettate dalla piattaforma.

Guadagnare con Youtube è davvero possibile?

Assolutamente sì. Ci sono vari sistemi ma quello principale è la monetizzazione tramite il Programma Partner. Qui le linee guida ufficiali di Youtube. Per poter entrare a far parte del programma e iniziare a guadagnare dovrai avere almeno 1.000 iscritti al canale e 4.000 ore di visualizzazioni totali.

Puoi ottenere questi numeri in poco tempo tramite questi servizi Youtube di aumento iscritti e visualizzazioni.

Come avviene il guadagno?

Puoi guadagnare con YouTube semplicemente lasciando che i tuoi utenti guardino gli annunci. Tutto quello che devi fare è mantenere un grande pubblico e assicurarti che tutti guardino le ADV prima, durante e dopo la riproduzione del video, in base al formato che sceglierai per la tua pubblicità.

Ovviamente più iscritti e visualizzazioni ottieni sui video e più guadagni. Se hai un buon seguito puoi raggiungere in poco tempo cifre interessanti.

Se il tuo canale Youtube è ancora poco conosciuto ti consigliamo di ottimizzarlo e di creare un piano editoriale che includa video d’interesse per il tuo target e una programmazione settimanale di pubblicazione. Studia il tuo pubblico, trova le parole chiave più performanti che rispecchiano il contenuto del video e includile all’interno della descrizione e del titolo dello stesso.

Come iniziare a guadagnare con Youtube?

La prima cosa che devi fare è iscriverti a Google Adsense, il servizio di pubblicità di Google collegato a Youtube. Dopo aver soddisfatto i requisiti di 1.000 iscritti e 4.000 ore, procedi con la richiesta di iscrizione la programma partner di Youtube.

Devi però sapere che entrare nel programma partner non è immediato, la piattaforma procede ad effettuare diversi controlli prima di consentire l’adesione.

Dopo essere stato accettato potrai finalmente iniziare a guadagnare con la pubblicazione dei tuoi video.

Monetizzazione Youtube: quanto si guadagna davvero?

Se guadagnare con Youtube non è particolarmente difficile grazie al programma partner, riuscire a calcolare delle entrate precise è impossibile.

Per poter tirare le somme e sapere quanto effettivamente puoi ottenere dal tuo canale, dovrai tener conto delle tasse da pagare in base alla tua partita iva e al regime fiscale in cui sei inquadrato.

Per questo motivo, ti suggeriamo di rivolgerti a un commercialista esperto che potrà aiutarti nella valutazione e nella scelta del regime fiscale migliore.

Tuttavia, possiamo fare una stima di quanto puoi guadagnare su Youtube, tenendo come riferimento come e quanto la piattaforma paga per i tuoi video.

In generale un milione di visualizzazioni vale 1.000 dollari/euro. In media la pubblicità su YouTube porta 1 dollaro/euro per ogni 1.000 visualizzazioni (a volte 50 centesimi, a volte 5 dollari/euro). Questo conteggio viene applicato se la pubblicità viene guardata, ma molte persone installano programmi per bloccarla, mentre altri la saltano durante la riproduzione.

Con queste considerazioni è evidente come sia difficile fare poi una stima reale e precisa dei guadagni ottenibili con Youtube.

Inoltre, bisogna anche tener conto della percentuale trattenuta dal programma di affiliazione che va dal 30% al 50% e il pagamento delle tasse sull’importo restante.

Possiamo distinguere queste categorie di guadagno:

Zero: account Youtube che non entrano nel programma e non stringono collaborazioni con aziende e brand per le sponsorizzazioni.

Basso: account con visualizzazioni dalle 100.000 alle 500.000 visite mensili, il cui guadagno è però troppo irrisorio per poter svolgere l’attività di Youtube come professione principale.

Medio: sono gli account con più di un milione di visite al mese, il cui guadagno raggiunge belle cifre, al punto da investire completamente nella produzione di video e trasformarla in attività principale.

Alto: canali con più di un milione di iscritti, milioni di visualizzazioni sui video. Sono gli influencer, coloro che oltre a guadagnare con programma partner, prendono parte a manifestazioni, eventi, pubblicizzano prodotti e brand al proprio pubblico per influenzarne le decisioni.

Le ulteriori attività che offrono guadagni con i video, oltre le visualizzazioni e le ADV sono: sponsorizzazioni, merchandising, scrittura di ebook e libri, partecipazione ad eventi e programmi radio/tv.

Guadagno Youtube americani

Gli Youtuber americani più famosi hanno un guadagno medio che va da 5 a 8 milioni di dollari. Le categorie in cui lavorano maggiormente sono: cucina e cinema.

Guadagno Youtube italiani

Gli Youtuber italiani guadagnano meno dei colleghi americani? Numeri alla mano, prendendo come riferimento uno youtuber famoso nel settore gaming, seguito da più di 3.5 milioni di utenti e oltre 1.7 miliardi di visualizzazioni dal 2012, si valuta abbia avuto un incasso di circa 4.3 milioni di euro.

Conclusioni

Queste sono tutte stime che variano in base a diversi fattori, tuttavia, è evidente che se si riesce ad aprire un canale Youtube di successo, a rendere i video virali e a ottenere un buon seguito, è possibile trasformare una passione in una vera e propria professione.

Se pensi di avere una buona idea di business e vuoi iniziare a guadagnare con Youtube, non ti resta che aprire un account e lavorare per ottenere il successo.

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *