Diventare un influencer di successo su Instagram non è facile e non è un segreto che Instagram sia una piattaforma molto diversa nel 2020 rispetto a pochi anni fa.

Sono lontani i tempi in cui essere presenti su un profilo più ampio ti garantiva centinaia di migliaia di nuovi follower.

Pubblicare una didascalia di 3 parole e vedere una crescita costante? Non funziona più.

Per aiutarti a diventare grande su Instagram, Later ha  chiesto all’influencer di viaggi e all’educatrice di social media Christina Galbato di condividere i suoi migliori consigli per avere successo come influencer nel 2020!

Te li proponiamo qui di seguito.

Influencer Instagram: come avere successo nel 2020

La cosa importante da ricordare è che anche se la crescita è più di una battaglia in salita in questi giorni, è ancora più che possibile.

E ciò che è ancora più incoraggiante è che non hai bisogno di centinaia di migliaia di follower per avere successo come influencer di Instagram nel 2020 perché i marchi stanno diventando sempre più in sintonia con il potere dei micro-influencer.

Quindi, sia che tu abbia appena iniziato il tuo viaggio con l’influencer di Instagram o che tu abbia bisogno di alcuni suggerimenti su come portare il tuo gioco Instagram al livello successivo, segui le 8 strategie di questo articolo e sarai sulla buona strada per iniziare la tua carriera di influencer Instagram.

Suggerimento n. 1: identifica la tua nicchia e i pilastri dei contenuti

Immagina: stai scorrendo la pagina Esplora di Instagram e ti imbatti in una bellissima immagine di un viaggio. Dato che ami viaggiare e cerchi sempre più ispirazione per il jet set, visiti il ​​profilo.

La probabilità che tu segua una pagina piena di immagini di viaggio altrettanto sorprendenti è molto più alta che se la pagina fosse piena di immagini casuali di un cane, una famiglia, selfie, prodotti di bellezza e fiori.

Quando le persone vengono sulla tua pagina, vogliono sapere cosa possono aspettarsi seguendoti e si sentono sicuri che riceveranno costantemente quel tipo di contenuto. Per questo motivo, ridimensionare è assolutamente vitale perché ti aiuterà a far crescere il tuo pubblico più velocemente.

Tuttavia, identificare un argomento specifico di cui pubblicare spesso può essere davvero difficile. Siamo tutti sfaccettati con molti interessi, quindi può essere strano pubblicare solo su viaggi, moda o benessere, ad esempio.

Ecco alcune domande da porti che ti porteranno alla tua nicchia:

Di cosa sono più appassionato?
Di cosa sono più informato?
Di cosa potrei felicemente creare contenuti costantemente per un anno senza fare un centesimo?

Una volta stabilita la tua nicchia generale, dovrai individuare 3-4 pilastri di contenuti per ottenere più chiaramente il tipo di contenuto che pubblichi sul tuo Instagram. Questi pilastri dei contenuti sono argomenti più piccoli e più specifici che rientrano nella tua nicchia più ampia.

Una volta stabiliti quei pilastri, sarà molto più semplice creare contenuti perché puoi ruotare tra i pilastri dei contenuti ogni giorno.

Esempio di utilizzo dei pilastri

Ad esempio, se tu fossi un influencer della moda e i tuoi pilastri dei contenuti fossero lo stile di strada, i gioielli e la bellezza, la tua settimana di immagini di Instagram potrebbe assomigliare a questo:

Lunedì: street style (abbigliamento da lavoro)
Martedì: primo piano di catene d’oro sul collo
Mercoledì: street style (abbigliamento casual)
Giovedì: street style (abiti da sera)
Venerdì: rossetti preferiti piatti distesi
Sabato: street style (outfit weekend)
Domenica: street style (outfit weekend)

SUGGERIMENTO: pianifica i tuoi contenuti su Later ! È il modo migliore per visualizzare il tuo feed, garantire costanza e assicurarti di pubblicare contenuti da tutti i tuoi pilastri di contenuto.

Con il visual planner di Later puoi programmare i tuoi prossimi post sul tuo calendario, quindi trascinare e rilasciare le immagini nell’ordine più adatto al tuo feed! Progetta, cura e pianifica il tuo feed gratuitamente con Later !

Leggi anche: Come ottimizzare le foto prima di caricarle su Instagram per avere successo

Suggerimento n. 2: rimanere costanti

Alcuni anni fa, è stato possibile pubblicare post sporadicamente e crescere costantemente. Ma nel 2020, è una storia diversa.

Se vuoi vedere la crescita su Instagram e stare al passo con i tuoi follower, è fondamentale essere costanti.

Per quanto riguarda i post dei feed, scegli un programma. Che si tratti di pubblicare tutti i giorni della settimana o solo dal lunedì al venerdì, impostare un programma di pubblicazione e impegnarsi. Il tuo pubblico vorrà sapere quando può aspettarsi di vedere nuovi contenuti da te.

Indipendentemente da quale programma ti impegni per i post dei feed, ti consigliamo di presentarti su Instagram Stories ogni singolo giorno.

Le storie di Instagram stanno diventando sempre più importanti ed è diventata la norma passare più tempo a guardare storie piuttosto che a scorrere il feed di Instagram!

Una delle parti più difficili di rimanere costanti e presentarsi ogni giorno è che potresti non avere abbastanza contenuti o non avere il tempo di pianificare in anticipo.

Soluzione? Dosaggio.

Dedica 1-2 giorni alla settimana per uscire con un amico, un fotografo o un treppiede e girare tutta la prossima settimana di contenuti!

Prima di girare , ti consigliamo di fare un elenco di tutti gli scatti che vuoi ottenere e di tutti gli abiti o oggetti di scena che dovrai portare per te. Ricorda di scattare foto per tutti i pilastri dei contenuti.

Suggerimento n. 3: Scrivi didascalie significative

I dati del recente studio di Fohr e Later mostrano che la lunghezza media dei sottotitoli è più che raddoppiata dal 2016.

E non c’è da meravigliarsi: gli utenti vogliono più dagli influencer che seguono che una bella foto e una simpatica didascalia di 4 parole.

I sottotitoli sono un’ottima opportunità per innescare la conversazione e iniziare a formare connessioni significative con la tua comunità. Sono anche un luogo perfetto per fornire valore e ispirazione al tuo pubblico.

Il nostro tipo preferito di didascalia di forma più lunga è la didascalia di microblogging, che ti incoraggiamo a iniziare a incorporare nella tua strategia Instagram il più possibile! Una didascalia di microblogging è esattamente ciò che sembra: un mini post sul blog.

Ad esempio, se sei un influencer  di Instagram del settore food, la tua didascalia di microblogging potrebbe riguardare i 5 super alimenti che devi aggiungere ai tuoi frullati e perché.

Se sei un influencer di viaggio, una didascalia di microblogging potrebbe delineare le 10 migliori cose da fare come visitatore a Bali.

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando scrivi le tue didascalie. Il primo è che quando si scorre su Instagram, non è possibile vedere un’intera didascalia senza premere “altro”.

Ciò significa che ciò con cui conduci la tua didascalia è incredibilmente importante. Quella prima riga deve essere abbastanza accattivante da far scorrere lo stop e incoraggiare gli utenti a fare clic e leggere. Alcuni esempi potrebbero essere:

  • La guida definitiva per …
  • 5 cose che devi sapere su …
  • I migliori ristoranti di …
  • I migliori spot di Instagram in …
  • La vera verità su …
  • Qualcun altro ha voglia di …?
  • Vuoi conoscere il segreto per …?
  • Sai come …?
  • 5 modi per padroneggiare …
  • Il modo migliore # 1 per …
  • Mai chiesto…

In secondo luogo, termina i sottotitoli con un invito all’azione. Qui è dove inviti il ​​tuo pubblico a entrare nei commenti e a iniziare una conversazione con te relativa alla didascalia.

Questo invito all’azione potrebbe essere una domanda, un invito a condividere o chiedere una consulenza.

Infine, assicurati che la tua didascalia sia facile e divertente da leggere.

Per  riuscirci assicurati che alla fine di ogni paragrafo, non vi sia spazio extra prima di premere invio. E per fare una pausa tra i paragrafi, basta copiare e incollare lo spazio tra queste parentesi []

E assicurati di aggiungere emoji divertenti e di marca nelle didascalie per renderli visivamente più eccitanti!

Leggi anche: Come avere follower Instagram di qualità

Suggerimento n. 4: Focus sulla costruzione della community

Anche se la crescita dei follower e il tasso di coinvolgimento sono metriche importanti di cui tenere conto, gli influencer dovrebbero concentrarsi ugualmente – se non di più – sulla qualità della community che stanno coltivando con il loro pubblico.

In altre parole, trovare un equilibrio tra concentrarsi su profondità e ampiezza.

Quando sei iper-focalizzato sull’ampiezza, potresti avere un pubblico molto vasto, ma uno che non si fida necessariamente del tuo consiglio perché non hai trascorso il tempo a costruirlo.

Quando sei iper-focalizzato sulla profondità, avrai un pubblico che si fida dei tuoi consigli, acquista i prodotti che consigli e ti segue su altre piattaforme.

Indipendentemente dalla fase in cui ti trovi nella tua carriera di influencer su Instagram, costruire relazioni all’interno della tua comunità è la cosa più importante che puoi fare.

Ecco due dei migliori consigli per costruire una comunità:

1. Ottieni conversazione:
Dopo aver pubblicato i tuoi post sul feed, rimani sull’app per almeno 30 minuti dopo aver pubblicato le risposte ai commenti e torna indietro nel corso della giornata per rispondere agli altri.

Quando ricevi DM, assicurati sempre di rispondere e avviare una conversazione autentica. L’invio di note vocali aggiunge anche un tocco personale (e salva le dita!).

2. Fai dialogare il tuo pubblico
Un modo per farlo è chiedere al pubblico di interagire tra loro nei commenti di un post.

Suggerimento n. 5: informazioni sul pubblico

Conosci di più sul tuo pubblico rispetto alle informazioni demografiche di base? Conosci i tipi di marchi che i tuoi follower adorano, i lavori che hanno, le loro lotte e obiettivi?

Per avere successo come influencer di Instagram, devi davvero sapere tutto sulle persone che ti seguono perché ti aiuterà a creare contenuti con cui risuonano.

Analisi del pubblico di Instagram

Ti aiuterà ad assicurarti di intraprendere il giusto tipo di collaborazioni con marchi che risuonano con il tuo pubblico e che i tuoi follower potrebbero acquistare.

Se vuoi creare un tuo prodotto un giorno (un corso online, una linea di abbigliamento, un prodotto digitale), sapere quali sono gli interessi, i desideri e le lotte del tuo pubblico sarà incredibilmente utile per assicurarti di non lanciare sui cricket .

Oltre a conoscere il tuo pubblico attraverso conversazioni DM private, queste sono alcune tecniche che puoi utilizzare per saperne di più sulla mia community:

1.Conversazione nei commenti:
Usa le tue didascalie come un’opportunità per chiedere ai tuoi follower di raccontarti nei commenti!

2. Ospita sondaggi su storie di Instagram
La funzione di sondaggio è una delle migliori perchè è veloce e semplice per qualcuno votare e partecipare.

Alcune domande che potresti porre (che, ovviamente, dovrebbero essere adattate al tuo profilo e alla tua nicchia in particolare):

Vivi in Italia?
Hai più o meno di 25 anni?
Viaggi più o meno di 3 volte l’anno?
Ti piace quando pubblico di più paesaggi o hotel?
Qual è la cosa che preferisci nel seguirmi? Di cosa vorresti aver postato di più?

Una cosa da tenere a mente nel chiedere al pubblico di completare un sondaggio è che richiede abbastanza tempo. Devi fornire un incentivo. Ad esempio, tutti coloro che completano il sondaggio vengono inseriti in un omaggio.

Leggi anche: Aumentare follower Instagram con questi semplici trucchi

Suggerimento n. 6: preparatevi affinché i marchi vi si avvicinino

Una delle lamentele più comuni dei  nuovi influencer di Instagram è che i marchi non arrivano da loro e, il più delle volte, è perché la loro pagina non è impostata in un modo che li attirerà!

Ecco alcune cose che puoi fare per assicurarti che i potenziali partner del marchio sappiano che sei aperto al business:

Assicurati di avere un profilo aziendale:

Questo è vitale non solo per i marchi che ti vedono come un potenziale partner, ma anche perché aprirà funzionalità vitali come Instagram Analytics (e la possibilità di pubblicare automaticamente i tuoi post in seguito) .

Analytics ti aiuta a vedere cosa non funziona per migliorare i contenuti futuri e condividere statistiche con i marchi.

Puoi cambiare il tuo profilo andando su Impostazioni -> Account -> Passa a Account aziendale.

Rendi visibile il tuo indirizzo email:

Rendi visibile  il tuo indirizzo e-mail nella tua biografia o accessibile tramite il pulsante “e-mail” sul tuo profilo aziendale.

Sii strategico con i tuoi contenuti:

Pubblica il tipo di contenuto che i marchi con cui vuoi lavorare vorrebbero vedere!

Se sei un influencer di viaggi di lusso su Instagram che desidera ottenere collaborazioni con artisti del calibro di Ritz-Carlton e Four Seasons, dovresti già pubblicare questo tipo di contenuti!

Suggerimento n. 7: rete, rete, rete

Se vuoi che il 2020 sia l’anno in cui inizi a ottenere collaborazioni con i marchi, devi metterti in campo.

Creare contenuti costanti e costruire una comunità su Instagram senza fare rete con i marchi è un po ‘come fare l’occhiolino a un ragazzo nel buio più completo … non ti noteranno.

Ecco alcuni suggerimenti per realizzare la tua prossima collaborazione:

1. Scopri piattaforme come Fohr, Collectively e Popular Pays. Dopo aver impostato il tuo profilo, verrai contattato se uno dei marchi delle piattaforme ti considera idoneo per una delle loro campagne.

2.Ricerca le aziende di pubbliche relazioni e le presentazioni:
Le aziende di pubbliche relazioni sono agenzie che rappresentano una varietà di marchi e organizzano campagne di marketing per influencer. Utilizza Google per trovare società di pubbliche relazioni che rappresentano marchi nella tua nicchia.

3. Presentati via e-mail senza chiedere o intenzione di lavorare con uno dei loro marchi e chiedi di essere tenuto sul radar per future opportunità. Se ti trovi nella stessa città di una di queste agenzie, organizza una data caffè e, in caso contrario, una chat telefonica.

4.Crea e invia il tuo media kit:
Ogni volta che lanci un marchio o fai una presentazione, assicurati di inviare insieme il tuo media kit! Quando si crea il kit multimediale, assicurarsi che abbia le seguenti cose:

  • I tuoi social handle e sito Web
  • Dimensione del pubblico su tutte le piattaforme
  • Dati demografici del pubblico (età, sesso, posizione)
  • Esempi di immagini che hai prodotto in passato per dare loro un’idea del tipo di contenuto che creeresti per pubblicizzarli. A seconda del marchio che stai lanciando, potresti cambiare queste immagini!
  • Un elenco di marchi con cui hai lavorato in passato (se presenti)

Suggerimento n. 8: diversifica le tue piattaforme

Nessun influencer dovrebbe fare affidamento completamente su Instagram. Non solo è rischioso perché non “possiedi” il tuo pubblico su una piattaforma di terze parti e non puoi controllare i capricci dell’algoritmo, ma è anche un’opportunità mancata di entrate.

Aumentando il pubblico su un’altra piattaforma, stai aumentando l’importo che puoi ricevere per le collaborazioni con il marchio.

Ad esempio, se un marchio ti avvicina per contrarre alcuni post di Instagram, potresti aggiungere un post di blog e una promozione alla tua lista e-mail e aumentare la tariffa in modo significativo.

Su quali altre piattaforme dovresti essere? Tutto dipende da quali sono i tuoi interessi e punti di forza, e quale piattaforma è più adatta alla tua nicchia.

Se sei bravo con la fotocamera e sei in una nicchia in cui comunicare visivamente è vitale, YouTube potrebbe essere il posto perfetto per te. Hai qualcosa di valore da comunicare e sei ben parlato? Pensa a un podcast! Hai sempre amato scrivere? Cerca di creare un blog WordPress!

Costruire la tua mailing list è anche incredibilmente importante perché è l’unico pubblico che “possiedi” veramente e che non si basa sull’esistenza di una piattaforma.


Vuoi avere più entrate da Instagram? Sei alla ricerca di un processo comprovato da seguire?

In questo articolo, imparerai tre passaggi per attirare e coinvolgere il tuo pubblico Instagram e convertirli in lead e clienti.

Come avere follower Instagram di qualità: i 3 passaggi da seguire

# 1: attirare il pubblico giusto su Instagram

Per aumentare gli affari grazie ad Instagram il lavoro è semplice: devi aumentare il tuo numero di follower reali Instagram e assicurarti che siano coinvolti con i tuoi contenuti . È importante avere solo follower reali di alta qualità; gonfiare i tuoi numeri acquistando followers fake porterà alla lunga riduzione dei clic sui link e dei tassi di conversione.

Quindi, come fai ad assicurarti di coinvolgere i follower? Puoi avere migliaia di follower su Instagram ma se non interagiscono con il tuo account, non ti stanno facendo del bene. Sforzati di ottenere follower reali in modo che i tuoi dati non vengano distorti mentre sposti i lead più in basso nella canalizzazione.

I marchi ottengono veri followers su Instagram attraverso metodi come:

  • Influencer marketing
  • Uso strategico degli hashtag di Instagram
  • Promozione incrociata (promozione del proprio account Instagram tramite altri canali come e-mail o YouTube)
  • Acquisto di servizi di aumento followers reali da agenzie di marketing qualificate

Questi sono solo alcuni modi efficaci per assicurarti di ottenere veri follower. La crescita del tuo account potrebbe inizialmente essere lenta, ma se continui a lavorarci, inizierai a vedere una crescita costante. Usando queste tattiche, puoi vedere una crescita sostenuta nel tuo account Instagram, dandoti più lead che puoi spostare nella tua canalizzazione di vendita di Instagram.

Tattiche organiche per stabilire e costruire la consapevolezza del marchio

Nel marketing digitale,  il Growth Hacking è un termine che si riferisce al processo di sperimentazione di diverse tattiche di marketing per vedere cosa funziona e, cosa ancora più importante, capire velocemente. Provi un metodo di marketing, decidi rapidamente se ha funzionato,  lo tieni oppure lo scarti e passi alla strategia successiva. Il focus dei tuoi esperimenti è sulla crescita e cercando di trovare i modi migliori per far crescere rapidamente i tuoi follower su Instagram e la tua attività.

Quindi quali metodi di growth hacking puoi utilizzare per far crescere il tuo account Instagram in preparazione per spostare le persone attraverso la tua canalizzazione di vendita? Analizziamo alcune idee da provare.

1.Ottimizzare il profilo aziendale di Instagram

La consapevolezza del marchio si riferisce alla facilità con cui le persone riconoscono il tuo marchio. Per visualizzarlo, quasi tutti riconoscono l’uccellino azzurro di Twitter. Un altro buon esempio sono gli archi dorati di McDonald’s. Ma si tratta di aziende affermate che si commercializzano da anni. Le piccole imprese hanno ancora un po ‘di lavoro da fare prima che il loro marchio sia facile da riconoscere.

È possibile stabilire la consapevolezza del marchio ottimizzando il profilo aziendale di Instagram per aiutare le persone a capire cosa fai. Nella tua biografia, aggiungi il nome della tua azienda, una breve descrizione di ciò che fai e il tuo sito web. Considera anche di usare il tuo logo come immagine del tuo profilo.

L’ottimizzazione del tuo profilo in questo modo aiuterà tutti coloro che si imbattono nel tuo account a capire immediatamente chi sei.

2. Cura la realizzazione dei tuoi post

Puoi anche accrescere la consapevolezza del marchio creando con cura i tuoi post sui social media. Pubblica costantemente foto e didascalie che rappresentino bene il tuo marchio e includano testimonianze e grafica sul marchio. Non essere troppo commerciale, però. Invece, utilizza semplicemente una strategia di pubblicazione costante e la consapevolezza del tuo marchio inizierà gradualmente a crescere.

Leggi anche: il momento migliore per pubblicare su Instagram

3. Sfrutta il potenziale degli hashtag

Gli hashtag sono ancora un altro modo per aumentare la consapevolezza del marchio. Che tipo di hashtag dovresti usare su Instagram? Inizia pensando a ciò che qualcuno digitarebbe nella barra di ricerca per trovare il tuo profilo. Se sei un rivenditore di abbigliamento, hashtag descrittivi come #fashioncompany potrebbero aiutare a trovare il tuo account. È meglio attenersi agli hashtag che hanno meno di 300.000 post o i tuoi contenuti non verranno visualizzati.

Cerca tra gli hashtag che i tuoi concorrenti stanno usando per trarre ispirazione. Sperimenta anche diversi tipi di tag, inclusi i tuoi hashtag personalizzati.

Passaggio #1: usare le campagne di Influencer marketing

L influencer marketing è un metodo eccellente per aumentare la consapevolezza del marchio e il tuo seguito. Quando chiedi a un influencer di pubblicare post sulla tua attività, stai esponendo la tua azienda a un gran numero di persone nuove per il tuo brand.

Iniziare con l’influencer marketing è abbastanza facile. Innanzitutto, decidi se lavorare con macro o micro-influencer.

I macro-influencer hanno in genere da 10.000 a 1 milione di follower. I micro-influencer, d’altra parte, hanno meno di 10.000 follower. Anche se i macro-influencer potrebbero sembrare la migliore opzione a prima vista, anche i micro-influencer hanno molti vantaggi. Sono meno costosi e spesso ricevono più coinvolgimento nei loro post.

Dopo aver deciso quale tipo di influencer vuoi scegliere come target, inizia a identificare specifici influencer che potrebbero adattarsi al tuo marchio. Puoi trovare influencer nell’app Instagram cercando gli hashtag specifici o scorrendo la scheda Esplora. Cerca influencer nella tua nicchia che pubblicano contenuti di alta qualità che ottengono un buon coinvolgimento.

Oltre a utilizzare Instagram, puoi anche cercare influencer utilizzando uno strumento di terze parti , che semplifica la limitazione dei criteri di ricerca.

Dopo aver creato un elenco di potenziali influencer, contattali via e-mail o messaggio diretto per vedere se potrebbero essere interessati a collaborare. Crea una breve e-mail nella quale indichi cosa ti piace dell’account dell’influencer,  spieghi cosa fa il tuo marchio e chiedi se sarebbe interessato a discutere di una collaborazione.

Per compenso, è possibile inviare all’influencer un prodotto gratuito in cambio di un post o, per una collaborazione più a lungo termine, pagare in contanti all’influencer in cambio di una promozione costante. Qualunque sia il tipo di collaborazione che decidi di fare, assicurati di inviare all’influencer un elenco dei risultati che ti serviranno in anticipo. In questo modo, possono valutare quanto tempo impiegherà il progetto e decidere se vogliono accettarlo.

L’influencer marketing è un potente strumento che offre visibilità e porta più seguaci su Instagram a modo tuo. Una volta che il tuo account è cresciuto è il momento di mantenere i follower acquisiti.

Leggi anche: 9 strumenti per misurare i risultati su Instagram

Passaggio # 2: interagire con i tuoi follower su Instagram

Il prossimo passo è mantenere i tuoi nuovi follower altamente coinvolti, che è al centro della tua canalizzazione.

L’engagement dei social media ha molti vantaggi, dal fornire prove sociali al potenziamento della consapevolezza del marchio e all’ampliamento della tua portata. Nel contesto della tua canalizzazione di vendita di Instagram, l’engagement è un modo per misurare se il tuo pubblico è sintonizzato su ciò che hai da dire. Mi piace, commenti e condivisioni sui tuoi post sono il precursore di ciò che sarà: la speranza di generare vendite.

Quindi, come fai a coinvolgere i tuoi follower? Ecco alcune tattiche da provare.

Tattiche per aumentare l’engagement con i tuoi follower:

1.Racconta la storia del tuo marchio
Innanzitutto, devi creare una storia per il tuo marchio che attiri le persone. Sii autentico e racconta la vera storia di come è nata la tua azienda. E non aver paura di aggiungere un gancio emotivo e dare una svolta alle cose. La storia del tuo marchio dovrebbe comprendere anche i tuoi obiettivi aziendali.

2.Includi CTA nei tuoi post di Instagram
Quando crei i tuoi post su Instagram, assicurati di includere forti call to action (CTA). Puoi aggiungere CTA che chiedono ai tuoi follower di fare diverse cose come:
-Taggare un amico.
-Lasciare un commento.
-Visitare il link nella tua biografia.
-Visualizzare un prodotto
Un buon CTA utilizza un linguaggio utilizzabile che crea un senso di urgenza come “Acquista ora”, “Clicca qui” o “Abbonati oggi”.

3. Usa domande, sondaggi e concorsi
Infine puoi aumentare il coinvolgimento di Instagram usando domande, sondaggi e concorsi. Le domande sono una funzionalità di Instagram Stories che ti dà l’opportunità di ascoltare il feedback diretto del tuo pubblico. I sondaggi sono popolari anche nelle Storie di Instagram, che ti aiutano a raccogliere idee e a divertirti un po ‘. I contest di Instagram sono anche un modo eccellente per ottenere engagement. Uno studio di Tailwind ha scoperto che i post relativi ai concorsi ricevono 64 volte più commenti e 3,5 volte più Mi piace rispetto ai contenuti tradizionali. Questi tipi di post possono aiutarti ad aumentare il tasso di coinvolgimento di Instagram.

Passaggio # 3: Convertire i follower di Instagram con un magnete di piombo

L’ultimo passaggio è quello di creare un magnete di piombo allettante, vale a dire un incentivo, come ad esempio un contenuto gratuito per tutti coloro che lasciano i loro contatti ed informazioni personali, in particolare l’email. Si tratta di un modo eccellente per generare lead perché ti fornisce informazioni preziose su qualcuno, in questo caso i tuoi follower su Instagram, mentre li incoraggi a scaricare il contenuto.

Quando crei il tuo magnete principale, decidi innanzitutto il tipo di contenuto che desideri offrire come:

  • White paper o casi di studio
  • eBook o PDF
  • video
  • sconti
  • Prove gratuite

White paper e case study sono magneti al piombo popolari per le aziende B2B. Se il tuo pubblico di destinazione è composto da consumatori, potresti scegliere un eBook o un video. Il contenuto del magnete principale dovrebbe essere prezioso per i tuoi follower.

Per produrre qualcosa di veramente prezioso, pensa in piccolo. Scegli uno dei punti dolenti comuni del tuo pubblico target e risolvilo. Il tuo magnete al piombo dovrebbe anche essere ben scritto e ben progettato. Assumi i liberi professionisti se non disponi delle risorse disponibili internamente.

Oltre a richiedere un indirizzo e-mail, considera la possibilità di compilare un modulo per gli utenti per accedere al contenuto. Pensa a quali informazioni sarebbero rilevanti per aiutarti a raggiungere questo vantaggio. Forse vuoi sapere in quale paese vivono, quale titolo professionale ricoprono o la loro fascia di età. Aggiungi anche quelli alla pagina.

Dopo aver raccolto un elenco di indirizzi e-mail dalle persone che hanno scaricato il contenuto, coltiva i follower tramite l’email marketing. Invia e-mail e newsletter di vendita regolari per continuare a spostare i tuoi contatti più in basso nella canalizzazione per eventualmente effettuare un acquisto.

Crea una landing page specifica per Instagram
Quando i tuoi follower su Instagram fanno clic sul tuo magnete principale, devono essere indirizzati a una pagina di destinazione specifica per Instagram. Questa landing page è la parte inferiore della tua canalizzazione di vendita di Instagram e la grafica e i messaggi sulla pagina devono essere personalizzati per i tuoi follower su Instagram. Per creare questa pagina di destinazione, aggiungi una pagina non collegata sul tuo sito web. Questa è una pagina che non può essere trovata a meno che qualcuno non abbia il link diretto.

Puoi inviare persone a questa pagina di destinazione tramite un link nella tua biografia o utilizzando la funzione di scorrimento in Storie di Instagram . Gli account aziendali che hanno più di 10.000 follower sono idonei a utilizzare la funzione di scorrimento rapido ed è un modo semplice per portare le persone direttamente dove vuoi che vadano. Questa funzione semplifica inoltre il monitoraggio di quante persone visitano quella pagina di destinazione. In questo modo, saprai se devi modificare il CTA che usi nelle tue storie di Instagram.

Non devi usare questa landing page solo per il tuo magnete principale. Puoi utilizzare una landing page di Instagram anche per altre cose. Ad esempio, supponiamo che tu voglia eseguire uno sconto vacanza che è solo per i tuoi follower di Instagram. In tal caso, annuncia lo sconto solo su Instagram e invia i tuoi follower a una pagina di destinazione in cui si applica lo sconto.

Leggi anche: 4 semplici modi per fare marketing con i contenuti generati dagli utenti

Conclusione

Il processo di acquisizione e conversione di lead su Instagram potrebbe sembrare sconcertante, ma in realtà può essere abbastanza semplice se si seguono i passaggi giusti nell’ordine giusto. Ottieni più follower su Instagram, assicurati che siano coinvolti con il tuo account, quindi offri un magnete principale per iniziare a spostarli attraverso la canalizzazione.

Instagram è una piattaforma redditizia per le aziende e l’applicazione della tua canalizzazione di vendita a questa piattaforma di social media può aiutarti a ottenere più lead e più conversioni.

Fonte articolo: social Media Examiner.com


Vuoi fare di più con le storie Instagram? Cerchi una guida utile per aiutarti a progettare e creare Storie Instagram?

In questo articolo imparerai come progettare, creare, ottimizzare e pianificare i contenuti delle Storie Instagram per la tua attività grazie ai suggerimenti di Social Media Examiner.

Suggerimenti per creare storie Instagram per il tuo brand

# 1: Stabilisci un tema e uno stile per il contenuto delle tue storie Instagram

Come con la maggior parte dei tuoi sforzi di marketing online, le tue storie su Instagram dovrebbero avere uno stile coerente che le rende unicamente tue. Il contenuto è visivo e in rapido movimento, quindi dovrebbe attirare sia il tuo pubblico che riflettere il tuo marchio e il tuo stile.

Quando crei le tue storie su Instagram, ti consigliamo di cercare di utilizzare gli stessi caratteri, gli stessi colori e filtri.

Pensa a quali colori sono maggiormente associati al tuo marchio. Prendi in considerazione l’utilizzo di questi colori come caratteri, caselle di testo o colori di sfondo.

Agorapulse , il cui colore del marchio è l’arancione, usa anche il colore e lo stile dei caratteri nelle loro storie. Usano il carattere classico in bianco con una casella di testo arancione per rimanere sul marchio con la loro combinazione di colori. O quando usano gli adesivi, cambiano il colore dell’adesivo in arancione.

Prendi in considerazione la personalità del tuo marchio

E’ consigliabile anche considerare la personalità del tuo marchio. E’ più femminile? Alcuni colori, caratteri e filtri si adattano meglio a quello stile. Se il tuo marchio è incentrato su forza e potenza, la selezione di caratteri Classici o Forti potrebbe adattarsi meglio a te. Un marchio classico o vintage, o forse anche letterario, potrebbe amare il carattere Typewriter. Scegli quello che si allinea meglio alla personalità del tuo marchio e rendi la tua scelta di carattere prominente per coerenza.

Oltre a creare le tue storie, se qualcuno ti tagga in una storia, hai anche la possibilità di condividere quel post nella sequenza della tua storia. In linea con lo stile del tuo marchio, tuttavia, considera di aggiungere il tuo tocco personale alla ricondivisione, usando le tue scelte di carattere o i filtri. Oppure, se hai una buona selezione di storie taggate tra cui scegliere, seleziona quelle che si allineano meglio con lo stile e la personalità del tuo marchio.

Owen Video lo fa quando parla alle conferenze, scegliendo di ricondividere i post in linea con la sua personalità e lo stile della storia, mentre aggiunge i suoi adesivi, emoji e testo per personalizzarli.

# 2: Progetta il contenuto della tua storia di Instagram

Ora che sai come devono apparire e sentire i tuoi contenuti, sei pronto per iniziare a progettare idee di contenuto per le tue storie! È importante capire prima l’ obiettivo che vuoi raggiungere  quanto vai a creare storie Instagram.

  • Stai cercando di generare vendite?
  • Stai pensando di generare consapevolezza del marchio?
  • Vuoi aumentare follower Instagram o generare più coinvolgimento?

Sapere perché stai usando Instagram, e in particolare le storie di Instagram, ti garantirà la creazione di contenuti che soddisfano meglio tali obiettivi.

Ad esempio, includere un invito all’azione (CTA) in una sequenza della storia può essere un modo efficace per generare risultati; tuttavia, è importante sapere quale CTA utilizzare. Un marchio con vendite in crescita, come Sugar & Cloth , si concentrerà maggiormente sui CTA che incoraggiano gli acquisti. D’altra parte, un marchio incentrato sulla consapevolezza del marchio potrebbe utilizzare un CTA che indirizza il traffico verso un video tutorial IGTV.

Suggerimento pro: non lasciare sempre il tuo CTA all’ultimo post della sequenza. Se stai usando una sequenza di sei post, ad esempio, inserisci il CTA nel quarto o quinto post. La conservazione diminuisce quanto più a lungo continua la tua storia e lasciare il tuo CTA fino alla fine significa che meno persone lo vedranno.

Determina la frequenza di post della storia di Instagram

Le storie di Instagram sono divertenti, contenuti casuali, ma richiedono ancora tempo e pianificazione significativi. Non impegnarti a creare una sequenza di storie a sette post 7 giorni alla settimana se non hai il tempo o le risorse da seguire.

Sii realistico riguardo al tempo che hai, ai membri del team disponibili e alle risorse che devi creare per creare contenuti. Pianifica il tuo programma di storie intorno a tale disponibilità.

A differenza dei normali post di feed di Instagram in cui un post si trova da solo, le storie di Instagram sono progettate per essere in una sequenza di più post. Anche se puoi pubblicare una singola foto o video nelle tue storie, gli spettatori sono condizionati a guardare attraverso più post.

La lunghezza della sequenza ideale è da tre a sette post. La maggior parte delle persone perde interesse dopo sette post. A seconda della combinazione di foto e video che usi, sette storie possono variare da 35 secondi a quasi 2 minuti.

Proponi una varietà di contenuti differenti

Naturalmente, le aziende desiderano utilizzare i contenuti “push” per includere un CTA che genererà traffico, lead o vendite. Ma se le tue storie spingono sempre le cose sul tuo pubblico, non resteranno per molto tempo. Devi dare loro una varietà di contenuti tra cui  anche quelli vogliono anche loro! Questo può includere cose come:

  • Intrattenimento come bloopers o video divertenti
  • Post personali che mostrano il lato umano del tuo marchio
  • Dietro le quinte della tua attività
  • Suggerimenti o tutorial che aiutano i tuoi clienti
  • Risposte alle domande più frequenti nel tuo settore o azienda

Poiché stai determinando il tipo di contenuto che desideri condividere con le tue storie, è anche importante pianificare tale contenuto. Si chiama “storia” e quindi idealmente dovrebbe fluire attraverso un inizio, una metà e una fine.

Decidi quando pubblicare le tue storie su Instagram

Ora che hai capito i tipi e il numero di post che vuoi condividere con le tue storie su Instagram, devi determinare quando pubblicarli. Non esiste una ricetta segreta per scegliere il momento giusto per condividere storie. A volte ci si rivolge al proprio pubblico quando è più probabile che sia coinvolto. Altre volte si riduce a quando hai i contenuti da pubblicare.

È importante ricordare che le storie vivono solo sul tuo profilo per 24 ore; pertanto, è importante prestare attenzione ai tempi di pubblicazione e ai giorni della settimana per massimizzare la copertura, le opinioni e il coinvolgimento. Se sai dalle tue intuizioni che il tuo pubblico è più attivo nei fine settimana, molto probabilmente sarebbe meglio pubblicare le tue storie da venerdì a domenica piuttosto che un lunedì o martedì.

Se pubblichi una sequenza di storie con tutti i post condivisi contemporaneamente, ti consigliamo di scegliere un momento ideale della giornata. In queste situazioni, la storia è pensata per fluire come una sequenza consecutiva con ogni post basato su quello precedente. Hai creato il contenuto prima di caricarlo e desideri che siano disponibili tutte insieme.

Per saperne di più su quando conviene pubblicare storie Instagram puoi leggere: Il momento migliore per pubblicare su Instagram nel 2019, in base a 12 milioni di post

# 3: Crea il tuo contenuto di storie Instagram

Diamo un’occhiata ad alcune delle varie funzionalità che puoi incorporare nelle tue storie e ai modi creativi in ​​cui puoi produrre contenuti divertenti. Le storie di Instagram offrono molte opportunità per la creatività e ciò che decidi di fare è limitato solo dalla tua immaginazione.

Nota: le storie di Instagram sono formattate con un rapporto verticale 9:16 o una dimensione di 1080 larghezza x 1920 pixel di altezza.

Foto vs. video vs. storie di testo

Le storie sono progettate come contenuti in formato breve in cui un post fotografico verrà riprodotto per 6 secondi e un video verrà riprodotto per un massimo di 15 secondi, a seconda della lunghezza registrata. Puoi anche creare storie Instagram basati su testo in cui usi un’opzione di colore di sfondo specifica e avviare la storia con un posizionamento di testo. Anche questi durano 6 secondi.

Quando si tratta di storie, non esiste un tipo preferito di contenuto da creare. Dipende da come servi al meglio il tuo pubblico e come puoi creare contenuti di qualità che trasmettano il tuo messaggio. Ciò include spesso una combinazione di foto, video e persino post di testo all’interno di una sequenza di storie.

Strumenti per creare storie migliori

Anche se puoi creare storie Instagram direttamente nell’app di Instagram (scattare foto o video o creare post di testo), puoi anche creare i tuoi post con strumenti o software esterni e caricare semplicemente il file di foto o video nelle tue storie di Instagram.

Un ottimo strumento per questo è Canva (con un piano gratuito disponibile e funzionalità aggiuntive offerte per $ 12,95 per membro del team al mese). Puoi scegliere tra un’ampia varietà di modelli (formattati per immagini 9:16) in cui puoi cambiare foto, modificare il testo e personalizzare i modelli per adattarli al tuo marchio. Sono veloci e facili da usare per creare splendide immagini per le storie.

Per i modelli video, Wave.video è uno strumento di facile utilizzo che consente di creare rapidamente video verticali 9:16. Troverai una grande varietà di immagini, video e musica esenti da royalty per la creazione di video personalizzati e che riflettono il tuo marchio. È disponibile un piano gratuito con video limitati a 15 secondi; crea fino a 1 minuto di video per 10 / mese e aggiungi un logo e una filigrana per $ 49 / mese.

# 4: Ottimizza il contenuto delle storie di Instagram per il coinvolgimento

L’uso di GIF e adesivi può rendere i contenuti più divertenti e interessanti. Le storie possono essere molto più coinvolgenti e portare più progressi verso i tuoi obiettivi quando includi adesivi e caratteristiche giuste nelle tue storie.

Alcuni degli adesivi della storia che sono più adatti per guidare l’impegno includono:

  • Musica
  • Sondaggio
  • Domande
  • Conto alla rovescia
  • Cursore Emoji
  • Quiz

Questi adesivi offrono opportunità di coinvolgimento diretto da parte dei tuoi spettatori. Ciò mantiene i tuoi contenuti attivi e più alti nei loro feed e ti dà molte informazioni sui tuoi clienti.

Gli adesivi Sondaggio , Domande e Quiz sono strumenti pratici per connettersi direttamente con il tuo pubblico. Gli spettatori possono effettuare una selezione, aggiungere il loro feedback, porre una domanda, rispondere a una domanda e altro ancora. Questi adesivi sono preziosi per tutti i marchi ma possono tornare utili per i marchi B2B per connettersi meglio con i loro follower.

L’ adesivo con il conto alla rovescia ti consente di impostare un orario per un evento imminente e i tuoi follower possono toccare l’adesivo per ricevere un promemoria alla scadenza del timer. Questo è un ottimo strumento per eventi di formazione, rilasci di podcast e altre attività per le quali desideri far vedere i tuoi clienti.

Infine, l’adesivo Emoji Slider è un adesivo divertente e sciocco che può essere utilizzato in modo creativo per indurre le persone a generare risposte e impegnarsi.

Gli adesivi non sono l’unico modo per ottimizzare i contenuti della tua storia per il coinvolgimento, ma sono strumenti potenti e dovresti trovare il modo di incorporarli.

Alcuni ulteriori suggerimenti di coinvolgimento da considerare includono:

  • Mantieni il contenuto del post della storia facile da guardare o leggere. Le storie si muovono rapidamente e se il contenuto è troppo disordinato o occupato, le persone potranno  perdere il messaggio.
  • Usa colori audaci o contrastanti per far risaltare i messaggi chiave.
  • Usa GIF freccia o altre tattiche per incoraggiare i follower a passare alla storia successiva per saperne di più in modo da mantenere la conservazione.
  • Usa il collegamento Scorri verso l’alto per Storie Se sei un profilo aziendale o creativo con più di 10.000 follower o se sei un account verificato, hai la possibilità di aggiungere qualsiasi URL a qualsiasi post della storia. Anche se non soddisfi questi criteri, se utilizzi video IGTV, puoi aggiungere un link alle tue storie per inviare persone ai tuoi video IGTV.

# 5: Ottimizza il contenuto delle tue storie Instagram per raggiungerlo

Finora abbiamo trattato molte tattiche e strategie per aiutarti a creare storie Instagram. Ma è anche importante pensare a come convincere più persone a vedere quelle storie!

Ci sono alcune strategie che puoi usare per ottimizzare le tue storie per aumentare la portata e l’esposizione su Instagram.

Quando si tratta di follower esistenti, considerare i seguenti suggerimenti:

  • Pubblica in date e orari ideali per più visualizzazioni. Puoi rivedere le informazioni sulla tua storia per determinare meglio i tempi o i giorni migliori per il tuo account.
  • Rispondi alle persone che lasciano commenti o domande sugli adesivi o che ti inviano messaggi diretti su Instagram in risposta a una storia. Instagram misura questo coinvolgimento e più mantieni coinvolti i tuoi follower con le tue storie, più alto sarai nella loro posizione nel feed delle storie.

Per raggiungere più non follower e nuovi utenti Instagram con le tue storie, puoi utilizzare una varietà di tattiche:

1.Usa i tag di posizione Instagram

I tag di posizione sono uno dei segreti per ottenere molta nuova esposizione! Quando aggiungi un tag di posizione alla tua storia, c’è la possibilità che possa apparire nei risultati di ricerca per quella posizione e altri. La chiave del successo qui è usare la posizione più piccola possibile.

2.Applica gli hashtag di Instagram

Proprio come sappiamo che gli hashtag sono potenti per raggiungere post sui feed, possono essere molto utili con le storie di Instagram. Ci sono alcune limitazioni, tuttavia, che dovresti conoscere. Innazitutto, puoi aggiungere solo un adesivo hashtag per storia. Tuttavia, ogni post nella sequenza potrebbe avere un hashtag diverso.

Se usi la casella di testo per aggiungere hashtag, Instagram conterà solo i primi tre che includi, quindi non vale la pena usarne più di tre. Inoltre, non puoi “nascondere” i tuoi hashtag nelle tue storie. Devono essere chiaramente leggibili e visibili o Instagram non li renderà come hashtag funzionali.

Quando usi gli hashtag in un post della storia, in genere è meglio essere il più generici possibile.  Ad esempio, probabilmente è meglio usare #Flowers che #SummerGardenIdeas. Non che quest’ultimo hashtag non sia prezioso, ma le storie vivono solo per 24 ore, quindi hai solo una piccola finestra di opportunità per apparire nella ricerca.

Un avvertimento è che non esiste alcuna garanzia che tu appaia in una ricerca hashtag. Indipendentemente dal numero di storie create con un determinato hashtag, Instagram limita il numero di risultati mostrati a ciascun utente in base a vari criteri algoritmici.

Tagga gli utenti di Instagram

Se vuoi che più persone vedano i tuoi contenuti, dai a più persone un motivo per condividerli. Se tagghi gli utenti nelle tue storie (supponendo che in realtà facciano parte di quel post della storia), possono condividere la tua storia con la loro, dandoti maggiore visibilità.

Conclusione

Come puoi vedere da questa guida, ci sono molti modi diversi per creare storie Instagram. Ma questo è ciò che li rende così unici e ti consente di personalizzare il contenuto rimanendo fedele alla personalità del tuo marchio.

Quando ti concentri sulla creazione di storie che mostrano il tuo marchio, ti connetti con il tuo pubblico e fornisci valore a loro, li manterrai impegnati e reattivi. Più visualizzano e interagiscono con i tuoi contenuti, maggiore sarà il tuo posizionamento nel banner della loro storia. Ciò ti consente di continuare a stare di fronte a loro e di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato di raggiungere.

Ti potrebbe anche interessare: 4 semplici modi per fare marketing con i contenuti generati dagli utenti